giovedì, 3 Dicembre 2020

Nardella: Firenze seconda meta più amata per l’Expo dopo Milano

“Il 2015 sarà l’anno dell’Expo: dopo Milano noi vogliamo essere la seconda meta più ambita d’Italia”. È quanto ha affermato Dario Nardella, sindaco di Firenze, durante i saluti di Natale. 

“Dovremo fare di tutto per raggiungere questo obiettivo – ha aggiunto – anche perché Expo non è solo Milano, ma riguarda tutta l’Italia. Ci sono molte città concorrenti come Torino e Venezia, ma Firenze davvero potrà giocarsi molto”.

Per Nardella è necessario “investire sul turismo di qualità: grazie a Expo 2015, potremo rafforzare la nostra economia e la nostra capacità di dare lavoro in un settore strategico come quello del turismo e della promozione economica”.

Nardella ha elencato i grandi eventi che animeranno il 2015 a Firenze. “Sarà l’anno d’avvio delle celebrazioni di Firenze capitale – ha detto – e sarà anche l’anno dei grandi appuntamenti internazionali. Apriremo a gennaio con il bilaterale Italia Germania, che ancora deve essere ufficializzato e messo a punto, e chiuderemo con il vertice Nato sul Mediterraneo dal 24 al 26 novembre alla presenza di tutti i capi di Stato e di governo dei paesi della Nato che verranno a Firenze a parlare di Mediterraneo. In questo calendario di grandi appuntamenti ci sarà anche la visita di Papa Francesco e organizzeremo il convegno per la Pace dei sindaci, ricordando i cinquant’anni dalla scomparsa di La Pira”.

News Correlate