giovedì, 24 Settembre 2020

Uffizi chiusi per mezza giornata: troppo caldo e i condizionatori vanno ko

Disagi per i turisti che venerdì scorso volevano visitare gli Uffizi a Firenze a causa di un guasto all’impianto di condizionamento dell’aria. Molti avevano acquistato da tempo il biglietto online. Le lunghe giornate e le notti di calura ben al di sopra delle medie stagionali hanno messo a dura prova anche il moderno impianto della galleria. L’acqua dei serbatoi che raffredda l’impianto si è esaurita completamente e il sistema è andato in blocco. A mezzogiorno di venerdì 4 agosto, la decisione: si chiude. Troppo rischioso far entrare altri visitatori. Le persone già presenti nel museo hanno potuto concludere la visita prima di essere accompagnate all’uscita. Per i molti in coda davanti all’ingresso ‘bad news’. Niente visita. Si è ipotizzato dapprima di riaprire alle 15 e far entrare i visitatori che avevano prenotato dopo mezzogiorno e sono rimasti fuori. Ma i tempi si sono rivelati troppo stretti. La cisterna d’acqua di rifornimento è arrivata ma, evidentemente, un impianto di quelle dimensioni non riparte a pieno regime in tempi brevissimi. Alle 14 è stato eseguito un sopralluogo. Poco dopo, la decisione comunicata subito via twitter: “chiusi per guasto all’impianto di condizionamento. Ci scusiamo per il disagio. #Domani #5agosto saremo regolarmente aperti!”.

News Correlate