venerdì, 15 Gennaio 2021

Gli specialisti nei viaggio di lusso si sono dati appuntamento a Firenze

Si è appena conclusa a Firenze la 1^ edizione del ‘Duco Travel Summit’, primo workshop itinerante dedicato ai travel advisor di lusso provenienti principalmente da Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Australia e Nuova Zelanda.

La giornata di apertura si è tenuta a Villa Cora mentre gli incontri B2B si sono svolti in tre location d’eccezione: Four Seasons Hotel Firenze, St Regis e Belmond Villa Michele.
Durante il workshop sono stati messi in contatto i più grandi adv e consulenti di viaggio internazionali con l’offerta turistica di fascia alta, rappresentata da circa 150 operatori italiani, prevalentemente hotel 5 stelle lusso. Un’occasione unica per promuovere il turismo di qualità che sta crescendo rapidamente a Firenze.
Secondo i dati ISTAT, i turisti stranieri sono cresciuti del 6,3 %, superando i turisti italiani ( i dati si riferiscono ai primi undici mesi del 2017) e la spesa dei viaggiatori stranieri è cresciuta del +7,1% per un totale di 37 miliardi di euro.

L’evento è stato organizzato dall’imprenditrice brasiliana del luxury travel Carolina Perez, la quale fin da subito ha avuto il totale appoggio da parte degli albergatori fiorentini e del sindaco Dario Nardella che, con il supporto del Destination Florence Convention & Visitors Bureau, partner del Comune di Firenze, ha messo a disposizione il Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio per la serata inaugurale.

“La prima edizione di Duco è stata fantastica, perché abbiamo accolto tutti gli ospiti in una città meravigliosa come Firenze. La mission dell’evento è quella di promuovere il turismo di lusso che porta ottimi risultati come il progresso dell’economia, non solo locale ma anche nazionale. Siamo onorati di aver portato il summit in Italia e soprattutto a Firenze; la peculiarità delle venue e la diversità delle strutture alberghiere hanno soddisfatto le aspettative di tutti i buyer presenti. La chiave per il successo è stata la forte sinergia con le istituzioni, grazie anche al costante supporto del Destination Florence Convention & Visitors Bureau”, ha detto Carolina Perez.

“L’Italia del lusso è stata la protagonista di Duco Travel Summit. L’evento ha posto Firenze sotto i riflettori e ne siamo particolarmente fieri perché aumentare il turismo ad alta capacità di spesa è tra i nostri principali obiettivi. Per noi è stata un’occasione unica per presentare ai migliori travel advisor di lusso del mondo il nostro progetto Destination Florence e per fargli vedere in anteprima il nostro nuovo video, che valorizza una Firenze davvero insolita e curiosa, anche per chi la conosce già”, ha aggiunto Carlotta Ferrari, direttrice del Destination Florence CVB.

L’evento proseguirà dal 16 al 19 marzo con 5 post tour in Italia, soffermandosi anche sulla costa, nell’entroterra toscano e nell’area del Chianti. www.ducotravelsummit.com

News Correlate