Sabato 30 maggio flash mob sotto Torre Pisa per ripartenza della città

‘Pisa riapre al mondo’ è il flash mob indetto pernsabato 30 maggio per una foto corale all’ombra della Torre pendente. Si tratta di un’iniziativa del Comune per dare il segnale, nel giorno in cui riapre al pubblico anche la celebre Torre, che “la città è pronta per una nuova ripartenza dopo i mesi di lockdown e riapre i suoi monumenti più celebri e una parte del percorso in quota sulla cinta muraria”. Per chi volesse partecipare, spiega l’Amministrazione in una nota, “sarà sufficiente presentarsi, nel rispetto delle norme vigenti sul distanziamento sociale, alle 18 in piazza dei Miracoli, indossando maglia o camicia bianca e, naturalmente, la mascherina: la coreografia è affidata a Tommaso Casigliani”.
“Le meraviglie di Pisa sono un patrimonio del mondo intero – osserva il sindaco Michele Conti – e dopo questo periodo forzato di chiusura ci è sembrato giusto sottolineare la riapertura dei monumenti patrimonio Unesco dell’umanità, con una foto di gruppo che veda in prima fila operatori economici e del turismo, protagonisti dell’accoglienza della città, e il personale sanitario così fortemente impegnato nell’emergenza Covid. Anche una foto può rappresentare un nuovo inizio”. Sabato il Comune aprirà due info point turistici: nell’atrio del municipio e in piazza del Duomo. In quell’occasione sarà online anche il nuovo sito internet dedicato al turismo (www.turismo.pisa.it). A giugno, conclude l’assessore al turismo, Paolo Pesciatini, “partirà anche la campagna di promozione turistica: attività tradizionali, social e web, con l’utilizzo delle immagini che sono arrivate al Comune in questi giorni grazie al contest fotografico che conta su una giura presieduta dal fotoreporter Massimo Sestini, insieme ai fotografi de Il Tirreno e de La Nazione, Fabio Muzzi e Andrea Valtriani”.

News Correlate