martedì, 3 Agosto 2021

Firenze, Keesy potrà riscuotere tassa soggiorno

Il Comune di Firenze ha approvato con una delibera un accordo con Keesy srl, società di servizi per l’home sharing, per il pagamento e la riscossione dell’imposta di soggiorno dal settore extra-alberghiero. L’accordo prevede che la società Keesy, a partire dall’1 gennaio 2019, diventi ‘collettore dell’imposta’, cioè si occupi direttamente della riscossione e del versamento al Comune dell’imposta di soggiorno; diventerà operativo dall’1 gennaio 2019, a titolo sperimentale per un anno.

“È importante che tutti i turisti contribuiscano al finanziamento dei servizi pubblici della città”, ha detto Lorenzo Perra, assessore comunale al bilancio.
“Un riconoscimento ufficiale davvero molto importante per Keesy – ha aggiunto l’ad di Keesy Patrizio Donnini – la collaborazione con il Comune di Firenze è stata forte fin da subito, e con questo accordo rendiamo ancora più veloce e facile la procedura di versamento nelle casse del Comune dell’imposta di soggiorno riscossa”.

News Correlate