mercoledì, 2 Dicembre 2020

Firenze, la Cupola del Brunelleschi in 3D fa l’occhiolino ad Expo

Per tutta la durata di Expo, nel centro storico di Firenze, sarà installata una Cupola del Duomo multimediale. La cupola, alta 8 metri e mezzo e larga sei, che riproduce nella forma e nelle proporzioni l’opera del Brunelleschi, ideata da Alessandro Moradei con Elena Mari, è un progetto di PromoFirenze, capofila del progetto Expo2015 per il territorio fiorentino su indicazione di Comune, Regione e Cciaa.

Al suo interno, grazie ad un video mapping saranno proiettate immagini in computer grafica su superfici reali, ottenendo spettacolari effetti di proiezione 3D. In tal modo gli affreschi della Cupola potranno essere rivisitati e rivissuti permettendo ai visitatori di immergersi in un’esperienza di immagini, suoni e atmosfere tipiche della Firenze del Cinquecento.

“Così come il Rinascimento ha regalato alla civiltà un nuovo rapporto fra uomo e ingegno, per Expo2015 abbiamo voluto preparare un’opera che nel contenitore e nel contenuto si richiamasse alle eccellenze del territorio tramandate da generazioni, da far conoscere a chi arriverà in Italia per l’esposizione universale”, ha sottolineato Mario Curia, consigliere delegato di PromoFirenze, secondo cui “questo sarà solo l’inizio: quando smonteremo l’opera, che può essere contenuta da un Tir, la utilizzeremo per promuovere Firenze in tutto il mondo fino al prossimo Expo, quello di Dubai-Emirati Arabi Uniti nel 2020. Il nostro è un progetto di marketing territoriale per i prossimi cinque anni”.

News Correlate