Firenze, presentato progetto per hotel di lusso in ex caserma

Una struttura turistico-ricettiva di lusso nell’ex Caserma Vittorio Veneto in Costa San Giorgio, complesso nato dalla fusione di due antichi conventi e fino al 1998 sede della Scuola di sanità militare.

Ad acquistare la struttura, risalente all’anno Mille, la famiglia Lowenstein, proprietaria anche della tenuta Medicea di Cafaggiolo, in Mugello, e titolare dell’impresa Lionstone, specializzata nel settore immobiliare dell’ospitalità e residenziale.   

Il progetto per la riqualificazione del complesso prevede un investimento di 160 milioni di euro e l’occupazione di circa 250 persone, durante il cantiere ipotizzato in 30 mesi di lavori, e di 300 persone una volta divenuta operativa come struttura turistico-ricettiva.

L’inizio dei lavori, dopo la proposta di variante urbanistica che sarà presentata al Comune di Firenze nei prossimi mesi e che sancirà il via libera a procedere, è previsto per la fine del 2017 con l’apertura della struttura nel 2020. I particolari sono stati resi noti in occasione del primo sopralluogo organizzato dalla proprietà alla presenza, tra gli altri, del sindaco Dario Nardella. 

News Correlate