TESTMSL

Natale da record in Toscana. Nardella: a Firenze molti alberghi già in overbooking

Sono attese circa 1,5 milioni di presenze turistiche in Toscana durante le feste natalizie, con una concentrazione più elevata tra Capodanno ed Epifania, e con un incremento del 1,9% rispetto al 2016. A rilevarlo un’indagine del Centro Studi Turistici di Firenze che evidenzia come il 2017 si chiuderà con circa 46 milioni di pernottamenti, +2,7% rispetto al 2016, e una crescita di circa 350 mila arrivi nelle strutture ricettive ufficiali.

Le stime migliori sono per il comparto alberghiero (+3,1%), con l’extralberghiero al +2,2%.
Per le festività natalizie i pernottamenti nelle strutture ricettive toscane dovrebbero segnare un +2,1%: il 57% del movimento sarà di turisti italiani e il 43% sarà generato da visitatori che arriveranno dall’estero. Saranno gli alberghi a registrare gli aumenti più consistenti (+2,8%), mentre per le strutture extralberghiere l’aumento delle presenze si ferma al +0,4%. Le performance migliori sono state segnalate dagli imprenditori ricettivi delle città d’arte (+2,6%) e delle località termali (+2,9%).

“Per il turismo natalizio, i primi dati per Firenze sono molto positivi: ci sono molti alberghi già in overbooking, locali e ristoranti pieni e prenotati. Ci stiamo avvicinando ad uno dei Natali migliori degli ultimi anni”, ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella. “Ci aspettiamo tanti visitatori in città – ha aggiunto – anche perchè Firenze è sempre più tra le mete maggiormente apprezzate dagli italiani per le vacanze”.

News Correlate