giovedì, 6 Maggio 2021

Novità per City Sightseeing Firenze, restyling nei percorsi e ticket free per famiglie fiorentine

Novità e promozioni nella stagione 2017 di City Sightseeing Firenze che, in accordo con il Comune, ha deciso di ridisegnare alcuni percorsi dei suoi tour in città. In particolare la linea ‘B’, con un percorso della durata di 2 ore e 19 fermate nei punti di maggior interesse della città, da piazzale Michelangelo a Porta Romana, dalla bella Fiesole alla Leopolda, prevede una nuova fermata alle Cascine.

A bordo i viaggiatori hanno a disposizione i commentari multilingue con la narrazione di fatti realmente accaduti, leggende, curiosità gastronomiche, detti popolari ed una App gratuita, la ‘Sightseeing Experience’ con walking tour che fornisce informazioni bus in tempo reale.
Gli open bus dispongono di accessi facilitati per persone diversamente abili. E per completare l’offerta turistica con una accurata assistenza alla clientela, City Sightseeing Firenze mette a disposizione anche un Visitor Center all’interno della stazione ferroviaria Santa Maria Novella, in corrispondenza del binario 16, dove i viaggiatori possono richiedere informazioni sugli itinerari e sulla città.
Altra novità per la stagione estiva riguarda le famiglie fiorentine alle quali City Sightseeing Firenze, per ogni biglietto adulto acquistato, offre 2 biglietti gratuiti uno per un altro adulto e l’altro per un bambino; la promozione sarà valida fino al 31 agosto.
Per l’immediato futuro sono state presentate 4 nuove proposte al Comune di Firenze per rendere sempre più sostenibile la mobilità turistica in città: se verranno accettate dall’amministrazione comunale, City Sightseeing Firenze è pronta ad investire oltre mezzo milione di euro per l’inserimento in flotta di mini-bus elettrici a basso impatto ambientale e ad avviare accordi commerciali con gli operatori autorizzati del bike-sharing per allestire l’Offerta di intermodalità ‘Open Bus+Bike’ con un biglietto unico integrato a beneficio della mobilità cittadina dei visitatori. Con un movimento di oltre 180mila viaggiatori registrato nel 2016, City Sightseeing Firenze rivendica, dunque, un ruolo strategico nella fruibilità turistica della città, favorendo anche un importante indotto per tutte le attività commerciali.
Per il 2018, nell’ottica anche della valorizzazione dei nostri patrimoni artistici e culturali esterni alle città, seguendo le indicazioni presenti nel ‘Piano Strategico del Turismo 2017-2021’ approvato dal Consiglio dei Ministri qualche mese fa, si sta studiando la realizzazione di un collegamento tra alcune ville medicee e, se sarà riaperto, il ‘Museo della doccia Richard Ginori’ di Sesto Fiorentino.

News Correlate