martedì, 20 Aprile 2021

‘Siena Friendly’, piattaforma ‘gay friendly’ della provincia

L’iniziativa sarà presentata domani a Siena

Grazie all’impegno del Movimento Pansessuale – Comitato Territoriale Arcigay di Siena, ha preso vita una rete che unisce le strutture alberghiere, gli esercizi commerciali, i ristoranti e i bar ‘gay friendly’. ‘Siena Friendly’, nata sotto il patrocinio della Provincia di Siena, dell'Assessore al Turismo Anna Maria Betti, ed in collaborazione con ARCI Siena, vede la partecipazione di molte associazioni di settore e della Fondazione Sistema Toscana.
Si tratta di una piattaforma web, www.movimentopansessuale.it/siena-friendly/, dove un motore di ricerca permette di ottenere informazioni sulle strutture ‘friendly’ divise per località e per tipo di attività e sul tipo di agevolazione riservata ai possessori della tessera Arcigay.
“Un passo in avanti della nostra provincia verso l'accoglienza del turismo lgbtq di tutta Italia, e non solo, un segnale forte che la Toscana e il suo cuore geografico credono in una società più egualitaria e meno discriminatoria e che qui, come in altre regioni d'Italia, siamo in attesa che il nuovo governo nazionale agisca concretamente per il riconoscimento della parità dei diritti delle cittadine e dei cittadini omosessuali, incluso, tra le altre cose, il diritto al matrimonio egualitario e il diritto ad essere genitori”, dice Giovanni Bacaro, presidente del Movimento Pansessuale.
‘Siena Friendly’ verrà presentata domani alle 10 presso la Sala degli Arazzi, del Palazzo del Governo della Provincia a Siena. All'iniziativa sono stati invitati tutti gli esercenti che hanno aderito e tutte le varie Associazioni di categoria che hanno reso possibile il progetto.

 

News Correlate