venerdì, 25 Settembre 2020

Tassa soggiorno, a Cassano bimbi da 0 a 4 anni non pagano

Riduzione del 20% per campeggi e le strutture all’aperto

“Il dato riferito da Federalberghi sul pagamento della tassa di soggiorno da parte dei neonati per quanto riguarda il Comune di Cassano allo Jonio non è aggiornato e si riferisce allo scorso anno”. Ad affermarlo Gianni Papasso, sindaco di Cassano dello Jonio in merito all'indagine svolta dalla federazione degli albergatori.  “Da quando mi sono insediato – aggiunge Papasso – ho provveduto ad esentare i bambini da 0 a 4 anni e ad applicare una riduzione del 7,5% sulle tariffe e del 20%, da 1 euro a 80 centesimi, per ciò che concerne i campeggi e le strutture all'aperto. Non ci è stato possibile esentare ulteriormente, soprattutto i bambini di età superiore ai 5 anni per l'incidenza notevole che questa fascia esercita sulle presenze complessive e in considerazione delle evidenti difficoltà di bilancio che ne sarebbero derivate”. 

 

News Correlate