sabato, 15 Maggio 2021

I castelli trentini si mettono in rete

20 strutture ora parte di un unico itinerario storico-culturale

Castelli, rocche, sedi fortificate, cinte murarie e ruderi adesso fanno parte del progetti ‘Rete Castelli del Trentino’, del quale fanno parte 20 strutture. All'interno di ciascuna valle le fortificazioni sono diventare tappe di un itinerario da percorrere in una o più giornate.
L'iniziativa dal profilo storico-culturale si traduce in una proposta fresca e appetibile, in virtù anche della possibilità di abbinare le visite alle tante altre possibilità offerte dal territorio, dalle escursioni a piedi o in bike ai trattamenti termali. Per poter ammirare tutto ciò è a disposizione una ‘carta fedeltà’ del visitatore, simile a quelle dei cammini di fede o dei rifugi. Dopo la visita ad un castello su questa tessera sarà apposto un segno. Al raggiungimento di 8 o 16 timbri il turista riceverà un premio. Inoltre, prossimamente, vi sarà anche il Gioco dei Castelli, che ricalca quello dell'Oca e che si caratterizzerà per i mazzi di carte ispirate al mondo cavalleresco. In questa fase sperimentale del progetto e fino al 30 settembre in alcuni manieri verranno proposti spettacoli, concerti ed eventi con visite guidate, grazie al sostegno del Centro Santa Chiara e del Servizio Attività Culturali.

News Correlate