mercoledì, 8 Dicembre 2021

In Val di Non torna Pomaria nella nuova location di Cles

Il 10 e l’11 ottobre in Val di Non torna ‘Pomaria’, la festa della raccolta delle mele e delle eccellenze enogastronomiche del territorio con una novità: una nuova sede a Cles, capoluogo della Val di Non.  

Per l’11^ edizione le vie del centro storico di Cles si riempiranno di laboratori, degustazioni interattive, spazi dedicati alle mele antiche, aree gastronomiche, isole della ristorazione con piatti tipici riletti, occasioni di gran gusto. 

Grazie a speciali allestimenti, che occuperanno tutto il centro storico, l’evento sarà ancor di più un divertente set a cielo aperto, dedicato al cibo e all’agricoltura, che ospiterà a ciclo continuo momenti di degustazione interattivi, corsi per confezionare dolci, confetture, oggetti di artigianato e molte altre cose con le “mani all’opera”.

Anche quest’anno, i visitatori avranno a disposizione un intero campo di mele, per capire come si raccoglie la frutta e, tra le novità, le visite guidate al frutteto storico di Cles che raccoglie più di 80 varietà di mele e pere a rischio estinzione.

Nuovo anche lo street food che rilegge ironicamente il field food, il cibo che ci portava in campagna. Nuovo anche il viaggio con la ferrovia elettrica Trento-Male, in compagnia di alcuni attori che racconteranno Pomaria al pubblico.

Oltre alle famose mele D.O.P. della Val di Non degustate, trasformate in dolci squisiti, ammirate e raccolte ‘in diretta’, elemento chiave di Pomaria sono le sue eccellenze eno-grastronomiche con prodotti a ‘KM 0-40’.

Ci si cimenta, quindi, con la rivelazione dei sapori nei laboratori della locale condotta di Slow Food attraverso le loro degustazioni: mieli monofloreali, formaggi a latte crudo, vini e altri presidi del luogo. Molto divertenti anche i percorsi di lavorazione per fare lo strudel e la marmellata con le varietà di “mele antiche”, unite magari alla rosa canina.
E visto che la mela è “il motore” di Pomaria, uno dei suoi momenti più belli è quando va in scena la raccolta in un campo a disposizione dei visitatori diretti dai maestri agricoltori che svelano i segreti della tecniche delle raccolta: una mossa rapida e decisa è il gesto giusto per lasciare uniti il picciolo e la mela.

Pacchetti soggiorno con visite guidate a partire da 135 euro a persona in agriturismo. 
www.visitvaldinon.it 

www.pomaria.it 

News Correlate