giovedì, 19 Maggio 2022

Rigotti è il ‘Miglior chef emergente del Trentino’.

Per gli astanti piatti prelibato con prodotti locali e degustazioni

A Diego Rigotti del ristorante 'Castel Toblino' è stato assegnato il riconoscimento ‘Miglior chef emergente del Trentino'. Il premio è stato consegnato da Luigi Cremona, dal presidente della giuria Fausto Arrighi, direttore della Guida Michelin, e dal presidente della CCIAA di Trento, Adriano Dalpez. Il secondo posto è andato a Mattia Piffer del ristorante Scrigno del Duomo. A decidere il vincitore una giuria composta da esperti del settore e giornalisti di importanza nazionale e regionale. Nella giornata di domenica, oltre all'ospite d'onore Niko Romito, 2 stelle Michelin al ristorante ‘Reale' di Rivisondoli (L'Aquila), si sono esibiti anche i top chef trentini, cimentatisi in alcune ricette eccellenti. Proposte anche degustazioni di prodotti locali del Trentino (mela, luganega, speck trentino, olio extravergine del Garda trentino, formaggi di malga, piccoli frutti, pane, patate del Lomaso, verdure della Val di Gresta e pesce del Trentino). La manifestazione, organizzata da Witaly e condotta da Luigi Cremona, è stata un occasione per valorizzare le competenze e la creatività degli chef trentini impegnati nell' interpretazione del patrimonio enogastronomico del proprio territorio.   

News Correlate