domenica, 20 Settembre 2020

Pomaria, la festa delle mele è in Val di Non

Il 13 e 14 ottobre una festa green dedicata alla raccolta delle mele DOP

Il 13 e 14 ottobre in Val di Non si svolgerà ‘Pomaria’, la festa green dedicata alla raccolta delle mele dop. Elemento caratterizzante di Pomaria sono gli espositori eno-grastronomici nella filosofia dei km ‘massimo 40’. Novità di questa edizione è la presenza di alcune realtà emiliane provenienti dalle  zone colpite dal terremoto, alle quali saranno devoluti i proventi della tradizionale cena di gala con i migliori chef della Val di Non.
Un'altra particolarità dell'evento è quella di trasformare il borgo di Casez in un laboratorio diffuso ‘green’ a cielo aperto. Obiettivo della festa, infatti, è mettere in contatto il pubblico con l'agricoltura e i suoi prodotti, valorizzando i processi artigianali come modello di una sostenibilità possibile. A ‘Pomaria’ c’è spazio anche laboratori Slow Food tenuti dai responsabili della Condotta Locale che accompagnano i partecipanti in percorsi di degustazione. Inoltre, in programma corsi di cucina tipica e la possibilità di raccogliere le mele in un campo per i visitatori, sotto la guida esperta del maestri agricoltori. Ci sarà anche un concorso che eleggerà il miglior dolce alle mele. Tutte le ricette saranno pubblicate su un sito per dare la possibilità a tutti di sperimentarle.
Infine, ‘Pomaria’ sarà l’occasione per un weekend fuori porta. A tal fine sono stati messi a punt le ‘Indian Summer’ e foliage in chiave italiana.  Associati all'evento anche pacchetti weekend  che partono da 143 euro per 2 notti, combinati a degustazioni ed escursioni.

News Correlate