martedì, 24 Novembre 2020

L’alta via Federico Augusto compie 100 anni

Il 25 settembre festa al Rifugio Friedrich August

Il 30 luglio del 1911 fu dedicata al re Federico Augusto III di Sassonia l'alta via che collega il valico del Sella attraverso Sella Rodella all'ex rifugio ‘Seiseralpe'. Il centenario verrà celebrato domenica 25 settembre sul Col Rodella in Val di Fassa al Rifugio Friedrich August (2298 m), che porta come il tracciato il nome del re. L'evento sarà l'occasione per dare rilievo all'apertura dello storico sentiero, ma anche per fare festa con tanta musica e uno speciale ristoro, e soprattutto per installare lungo il sentiero alcuni cartelli che indicano, anche con immagini d'epoca e mappe, la storia dell'itinerario e la figura del sovrano appassionato d'alpinismo. I pannelli in 3 lingue (italiano, tedesco e ladino), illustrano con attenzione le origini dell'itinerario che tanto piacque a Federico Augusto. Il sentiero è uno dei più amati e frequentati dagli escursionisti che d'estate soggiornano in Val di Fassa. I festeggiamenti per il centenario dell'alta via Federico Augusto prendono il via alle 10 al Rifugio Friedrich August (Col Rodella) con intrattenimento musicale ed esibizioni folk con ‘Grop da la Paic', ‘Schuhplattler' di Campitello, Bömische della Val Badia, Gigio e Giordano (fisarmoniche). Alle 11 celebrazione del centenario dell'alta via alla presenza di Cristina Donei, procuradora del Comun General de Fascia; Renzo Valentini, sindaco di Campitello; Andrea Weiss, direttore dell'Azienda per il Turismo della Val di Fassa; Günther Prinoth e Thomas Kasseroler, rispettivamente gestori dei rifugi Friedrich August e Sasso Piatto. Alle 12 ristoro a base di polenta e porchetta per gli escursionisti che transitano sul sentiero Friedrich August.

News Correlate