Aeroporto Umbria, ieri esercitazione atterraggio di emergenza

SASE SpA, società di gestione dell’aeroporto dell’Umbria ‘San Francesco d’Assisi’, informa che in ieri si è tenuta un’esercitazione di emergenza parziale, come previsto dal Regolamento UE 139/2014. L’esercitazione, svoltasi con la supervisione di ENAC in un clima di piena collaborazione, ha coinvolto tutti gli enti (Enav, Polizia, Guardia di Finanza, Dogana, Vigili del Fuoco e 118 Umbria Soccorso) e altri operatori aeroportuali e risulterà propedeutica all’aggiornamento e revisione del Piano di Emergenza.

Lo scenario prevedeva l’atterraggio in emergenza di un Bombardier BD 700 Global Express causa verifica uscita carrello; la Torre di controllo dichiara emergenza, ma per effetto dell’atterraggio duro il carrello anteriore cede senza preavviso e l’aeromobile prosegue la sua corsa in prossimità dell’innesto RWY con TWY “Alfa”. La TWR dichiara lo stato di incidente e comunica inoltre un principio d’incendio localizzato sotto la parte anteriore della fusoliera (probabile incendio del carrello).

News Correlate