TESTMSL

In Umbria un progetto per rilanciare ‘Via traversa Francigena-Romea’

Grazie ad un accordo tra i Comuni di Città della Pieve, San Casciano dei Bagni e Radicofani, decolla il progetto per valorizzare la ‘Via traversa Francigena-Romea’. In pratica verrà promosso l’antico percorso di collegamento tra la Via Francigena e la Via Romea Germanica.

L’accordo sottintende l’impegno di intraprendere un comune cammino per la valorizzazione dell’area interessata, al fine di accedere ad eventuali fonti di finanziamenti della programmazione europea, nazionale e regionale.

Nei giorni scorsi la Biblioteca di Città della Pieve ha ospitato un incontro per definire la forma organizzativa, la divisione dei ruoli e il progetto che prevede la riscoperta dell’antico percorso di collegamento nei territori di Città della Pieve, San Casciano dei Bagni e Radicofani. È stato costruito l’itinerario di pellegrinaggio, a partire da Porta Fiorentina in Castel della Pieve alla Chiesa della Madonna delle Vigne in Radicofani e sono stati individuati alcuni interventi.

“Tutto ciò – riferisce Carmine Pugliese, assessore alla cultura di Città della Pieve – attiverà una ricaduta economica dovuta all’incremento del turismo cosiddetto ‘sostenibile’, rappresentato dal turista-pellegrino, che va alla ricerca di nuove emozioni percorrendo sentieri sconosciuti grazie a mezzi di comunicazione non convenzionali come la bicicletta, il cavallo e naturalmente a piedi”. 

News Correlate