giovedì, 24 Settembre 2020

Terni, un cammino sulle orme dei Protomartiri Francescani

A Terni è stato presentato il ‘Cammino dei Protomartiri francescani’, dedicato a turisti e pellegrini e promosso da Compagnia dei Romei, Regione Umbria, Sviluppumbria e Provincia di Terni. 

Il Cammino dei Protomartiri francescani ricorda la memoria di Berardo da Calvi dell’Umbria, Adiuto di Narni, Accursio Vacuzio da Aguzzo, Ottone da Stroncone e Pietro da San Gemini, partiti nel 1220 su invito di San Francesco per il Marocco e uccisi durante la loro opera di evangelizzazione.
Il cammino si sviluppa in 6 tappe per 100 km: Terni-Stroncone, Stroncone-Calvi dell’Umbria-Calvi dell’Umbria-Narni, Narni-San Gemini, San Gemini-Cesi, Cesi-Terni, ed è percorribile interamente a piedi.

Un itinerario che riscopre le origini francescane del territorio e punta a contribuire allo sviluppo del turismo religioso e spirituale anche in provincia di Terni. A guidare i pellegrini, una rete segnaletica, in legno metallo e ceramica, su alberi, sentieri, palazzi dei centri storici ed edifici adibiti all’accoglienza. I visitatori potranno scegliere tra un’ampia selezione di strutture e alloggi: agriturismi, alberghi, b&b, affittacamere. E accanto ad essi verrà sviluppata l’accoglienza dei pellegrini muniti di regolare credenziali, grazie a strutture e locali messi a disposizione da istituzioni, enti pubblici, privati e religiosi.

“Il cammino – ha affermato Leopoldo di Girolamo, presidente della Provincia – offre la possibilità di arricchire il turismo ternano con un settore di grande spessore umano, religioso e spirituale. È la dimostrazione che le collaborazioni tra pubblico e privato possono funzionare se ben studiate come in questo caso”.

News Correlate