lunedì, 17 Gennaio 2022

Tassa soggiorno: sindaci valdostani a favore

Per gli albergatori dell’Adava, invece, è un onere inopportuno

I sindaci della Valle d'Aosta sono favorevoli all'introduzione della tassa di soggiorno. Di parere contrario gli albergatori. Per Domenico Chatillard, sindaco di Valtournenche "i soldi sono sempre meno e una eventuale tassa di soggiorno potrebbe aiutare, dunque sono totalmente d'accordo". Secco rifiuto, invece, da parte dell'Adava. "Sono certa – dice la presidente Silvana Perucca – che in un periodo di enorme difficoltà legato all'attuale contesto economico, sia del tutto inopportuno gravare il nostro settore, già fortemente in crisi, di ulteriori oneri".

News Correlate