Nei rifugi alpini la vacanza è scontata

Il 19 e 20 giugno si pranza con 15 euro oltre ad escursioni, giochi e musica

Il 19 e il 20 giugno 25 rifugi alpini valdostani aprono le porte ai turisti proponendo sconti e speciali iniziative di animazione tra cui arrampicate ed escursioni guidate, giochi e musica. In particolare sarà offerto il pranzo a 15 euro che include antipasto valdostano, polenta e spezzatino, dessert e vino. Aderiscono i rifugi: Alpenzù, Arp, Grand Tournalin e Ferraro nella zona del Monte Rosa; Barbustel nel Mont Avic; Chaligne, Nacamuli-Col Collon, Crete Seche e Champillon Nella valle del Gran San Bernardo; Vittorio Sella, Vittorio Emanuele, Savoia, Rifugio degli angeli, Città di Chivasso, Benevolo, Chalet de l'Epee, Chabod e Bezzi nella zona del Gran Paradiso; Bertone, Bonatti, Cai Uget Monte Bianco, Elena, Maison Vieille nella zona del Monte Bianco; Cuney sopra Saint-Barthelemy; Ermitage nella zona del Monte Cervino. Già da qualche anno, infatti, in Valle d'Aosta, la vacanza in rifugio non è più solo un privilegio riservato agli alpinisti esperti, ma una scelta sempre più frequente di escursionisti e famiglie, alla ricerca di un contatto diretto con la natura e di una vacanza ‘slow'. L'offerta degli oltre 60 rifugi presenti nella regione si sta adeguando a questa nuova tendenza con un tipo di ricettività che, in alcuni casi, privilegia camere e bagni accoglienti, reti wi-fi e cucina tipica.

News Correlate