giovedì, 24 Settembre 2020

Boom di turisti russi ad agosto in Val d’Aosta

Più 7,1% di arrivi (206.206) e più 7,55% di presenze (687.664), per il turismo in Valle d’Aosta è positivo il bilancio del mese di agosto 2016 nel confronto con lo stesso periodo del 2015. A incidere su quest’andamento sono in particolare gli stranieri (71.772 arrivi, +10,48% e 143.210 presenze, +16,17%), più contenuto l’incremento degli italiani (134.484 arrivi, +5,38% e 544.454 presenze, +5,49%).

In base ai dati diffusi dall’assessorato al Turismo, tra gli stranieri sono in calo solo giapponesi (-41,89%) e britannici (-9,88%). E’ boom invece di russi (+118,64%), statunitensi (+83,15%), svedesi (+45,95%), danesi (+279,37%), olandesi (+87,56%), polacchi (+88,27%), belgi (+36,24%), spagnoli (+31,27%). Crescono anche svizzeri (+5,16%), francesi (+0,16%), tedeschi (+15,06%) e norvegesi (+2,08%). Gli alberghi hanno visto un incremento del 26,9%, le altre strutture ricettive del 61%.

News Correlate