mercoledì, 25 Novembre 2020

Pd contro Marguerettaz per situazione ferrovie

Scontro sui 40mln di euro stanziati per lunetta di Chivasso

È scontro tra il Pd della Valle d'Aosta e Aurelio Marguerettaz, assessore regionale ai Trasporti, per la ‘condotta superficiale in tema di ferrovia e per la mancanza di interesse per l'ammodernamento di una infrastruttura – si legge in una nota del Pd – indispensabile per il futuro del turismo e del trasporto pendolare in Valle d'Aosta, soprattutto in un momento in cui l'aumento dei costi della benzina e delle tratte autostradali rende indispensabili altre forme di mobilità".
Secondo i rappresentanti del partito di opposizione, i 40 milioni di euro stanziati dal Governo Prodi per la lunetta di Chivasso "verranno utilizzati per alcuni piccoli interventi di manutenzione della linea ferroviaria attuale e per l'acquisto di motrici bimodali".
Raimondo Donzel, segretario regionale del Pd, ipotizza "un patto tra l'UV e l'assessorato ai Trasporti della regione Piemonte per spartirsi la torta dei soldi della lunetta senza dare un futuro alla ferrovia, perché l'abbandono della lunetta di Chivasso doveva portare piuttosto al progetto di elettrificazione della linea Ivrea-Aosta. La gestione della ferrovia da parte dell'Assessore Marguerettaz è meno di zero, come dimostra anche il recente caos sul treno speciale per il Forte di Bard, con grave danno per l'immagine turistica della nostra regione. Tutto sarà rinviato alla prossima legislatura".
"Marguerettaz – conclude la nota del Pd- ha certo ereditato una situazione difficile, ma la lascia peggio di prima, senza prospettive, ribaltando tutte le responsabilità sui suoi alleati nazionali del Pdl. Visto che le soluzioni sono rinviate a un futuro indeterminato e al prossimo assessore, Marguerettaz dovrebbe rassegnare sin da ora le sue dimissioni".

News Correlate