sabato, 23 Ottobre 2021

Venezia, stop anche alle bici portate a mano per calli e campi

Stop alla circolazione per i turisti con la bici condotta a mano per i campi e le calli del centro storico di Venezia. Il Consiglio Comunale ha approvato la Delibera 443/2016 dal titolo ‘Modifica del Regolamento di Polizia Urbana in relazione alla circolazione dei velocipedi a due ruote nel centro storico di Venezia’.  

Il nuovo regolamento vieta, per i non residenti nel Comune di Venezia, la circolazione dei veicoli a due ruote, anche se condotti a mano, nel centro storico. L’unico tratto consentito, con bici a mano, sarà quello da Piazzale Roma alla Stazione ferroviaria e viceversa.
La decisione è volta a limitare gli ingorghi e gli intasamenti della circolazione nelle calli e nelle fondamenta di minori dimensioni, garantendo l’incolumità dei pedoni e possibili danni all’arredo urbano.  

“E’ un importante provvedimento dell’amministrazione per risolvere un annoso problema di sicurezza dei pedoni, causato spesso da turisti poco attenti – spiega Alessio De Rossi, capogruppo della Lista Brugnaro Sindaco – Al tempo stesso, abbiamo escluso dalla limitazione tutti i residenti del Comune di Venezia, che potranno a raggiungere le loro destinazioni con il velocipede a mano”.

News Correlate