venerdì, 3 Dicembre 2021

Tornelli a Venezia, Borletti Buitoni, serve visione più ampia

“Gli effetti dei varchi posizionati agli ingressi della città li valuteremo di fronte ai dati, ma ci deve essere una prospettiva di più lungo termine che non mi pare sia stata affrontata”. É il commento di Ilaria Borletti Buitoni, sottosegretario ai Beni culturali, sulla gestione dei flussi introdotta nel corso del ponte dell’1 maggio scorso dall’amministrazione comunale di Venezia.

“Sono contenta che si sia affrontato il problema della pressione turistica su Venezia – ha continuato – vuol dire che c’è una presa di coscienza reale. Credo che il problema sia complessissimo, per cui naturalmente si andrà per tentativi. Nonostante i rapporti non felicissimi con il primo cittadino – ha sottolineato – non mi sento di giudicare a priori questa scelta dei tornelli fino a quando non verranno valutati gli effetti con dati oggettivi. Credo che il problema vada affrontato in maniera più estesa – ha concluso – una serie di scelte ha portato a costruire nuovi alberghi in terraferma che certo non aiutano la decongestione del turismo giornaliero”.

News Correlate