lunedì, 17 Gennaio 2022

Ultimo episodio per la stagione di ‘Un reporter in valigia’ dedicata alla Laguna

Ultimo episodio per la stagione di ‘Un reporter di valigia’ dedicata a Venezia. Il quinto episodio pubblicato odella web-serie di viaggi va alla scoperta di alcune delle isole più remote della laguna che hanno ospitato i primi insediamenti di persone fuggite dalla terraferma per via delle invasioni barbariche. Tappa dunque a Mazzorbo, Torcello e Burano. Il racconto si sofferma in particolare su quest’ultima isola.
“Burano è molto battuta da turisti a caccia di foto tra i colori sgargianti delle facciate – spiega l’autore dei video, Mirco Paganelli – Ma dietro la cortina pittoresca delle calli si cela un passato fatto di tradizioni e di mestieri artigiani giunto ai giorni nostri. Così ho avuto l’occasione di documentare il lavoro dei pochi che oggi custodiscono questo patrimonio”. È il caso delle merlettaie, rimaste in poche sull’isola a praticare l’antica lavorazione dei tessuti ornati. Tra queste c’è Paola Toselli che, dalla sua bottega-museo, dialoga con il reporter. Qualche negozio più in là, Carmelina Palmisano sforna i dolci tipici di Burano, i bussolà.
Tappa conclusiva all’isola di Torcello. “Dall’aspetto più arcaico e selvaggio, rappresenta l’occasione per tornare alle origini degli insediamenti lagunari e stabilire in maniera definitiva perché Venezia è la città più bella del mondo”.
In arrivo c’è una nuova stagione fresca fresca dedicata a un altro territorio italiano.

News Correlate