mercoledì, 19 Gennaio 2022

Venezia, nessuna deroga per i vaporetti per no vax

“Non esiste la possibilità che il Comune di Venezia attui da lunedì una deroga per chi non ha il super green pass: o i cittadini si vaccinano o restano a casa”. Ad affermarlo l’assessore municipale alla mobilità Renato Boraso alla richiesta che l’amministrazione comunale metta a disposizione dei vaporetti per i non vaccinati che abitano le isole della Laguna (sono 5mila i residenti totali), servite solo dai mezzi pubblici.
Per i non vaccinati il rischio è di rimanere isolati, senza la possibilità di arrivare da Lido, Giudecca, Murano, Burano, Sant’Erasmo e Pellestrina neppure a Venezia, per non parlare della terraferma.
“Questa richiesta è improponibile, tanto più in questa situazione di sofferenza economica del trasporto pubblico locale causata dai mancati introiti derivanti dal turismo – insiste Boraso – Senza considerare che la creazione di vaporetti differenziati violerebbe le disposizioni stabilite dal Governo”.
Nessuna apertura, dunque, ai no vax. “Chi non ritiene di vaccinarsi per la propria salute – conclude – stia a casa propria”.

News Correlate