lunedì, 15 Luglio 2024

La gastronomia lucana per chiudere la festa Basilicata a Berlino

Grande successo per l’evento finale della kermesse

Con la presentazione del libro "Basilikata, Eine kulinarische Reise in das geheime Herz Italie", scritto a quattro mani dal ristoratore lucano operante da tempo in Germania, Pino Bianco, e dalla giornalista Rose Marie Donhauser e la festa lucana in strada nella Fuggerstrasse, si è concluso il primo Festival della cultura italiana a Berlino con la Regione Basilicata che è stata chiamata per prima a ricoprire il ruolo di madrina di una iniziativa che verrà replicata di anno in anno, con l'intervento delle altre Regioni italiane, nel tentativo di incrementare i flussi turistici e i rapporti commerciali tra la Germania e il nostro Paese.
Fra gli ingredienti lucani messi al centro della festa finale, c'erano i prodotti della gastronomia, regalati a piene mani ai numerosissimi partecipanti. "Da quasi vent'anni – ha detto il presidente della Regione, Vito De Filippo alla presentazione del volume – da quando nel 1991 si è trasferito in Germania, inseguendo un sogno giovanile poi diventato realtà, Pino Bianco ha fatto propria la scommessa di portare un po' del calore del Sud in una città fredda del Nord Europa. E devo riconoscere che ci è riuscito. Ma soprattutto, come dimostra questo libro scritto a quattro mani con Rosemarie Donhhauser, nel quale racconta i lusinghieri traguardi raggiunti da ben 17 tra i più importanti ristoratori nel mondo, egli si è fatto carico di ricucire le esperienze degli imprenditori di successo guardando anche al di là dell'Italia, della Germania e dell'Europa".

News Correlate