domenica, 24 Ottobre 2021

Dai presepi di sabbia a quelli meccanici, così Rimini interpreta la Natività

La Natività a Rimini sarà declinata in varie forme attraverso l’esposizione di circa 300 presepi, nell’ambito del vasto programma d’iniziative dedicato alle feste di fine anno. Tra i presepi più originali quello che sarà collocato spiaggia della zona portuale, che riproduce gruppi scultorei a grandezza naturale, realizzati con la sabbia. Le visite, guidate da personale addetto, potranno essere effettuate al costo di 2 euro. Un’altra rappresentazione di Betlemme sarà rivissuta attraverso il presepe vivente interpretato da alunni, insegnanti e genitori dell’Istituto Comprensivo Miramare.

Un altro evento suggestivo sarà l’addobbo per tutto il periodo natalizio con cappe sante, simbolo dei Cristiani, decorate con frasi bene augurali in oltre 60 lingue, mentre la via Coletti, diventerà “La via luminosa”, per condurre alla Sacra Famiglia fra gli angeli del Ponte e le figure stilizzate dei Re Magi, realizzati da Salvatore Federici. E per festeggiare il Natale, i coniugi Semprini hanno allestito un maxi presepe aperto al pubblico ambientato nei primi del secolo scorso. Accanto alla Natività sono vi sono figure legate al mondo contadino del passato con le botteghe degli antichi mestieri e molte animazioni meccaniche.

News Correlate