sabato, 27 Febbraio 2021

L’Emilia Romagna presenta in Bit le sue mostre e dati sul turismo da record

Un viaggio che prende spunto dall’esposizione ‘L’eterno e il tempo tra Michelangelo e Caravaggio’, inaugurata ai Musei di San Domenico di Forlì, la mostra diffusa alla scoperta delle emergenze culturali del tardo ‘500 in Romagna che coinvolge 25 località romagnole, supportata da pacchetti turistici all inclusive. Il progetto è stato illustrato alla Bit, dove la Regione è presente con oltre 50 operatori e realtà del settore, tra cui Fico Eataly World, il grande parco agroalimemtare inaugurato il 15 novembre a Bologna.

La mostra prevede una cinquantina le tappe del progetto, che permetteranno ai turisti di andare alla scoperta di ceramiche, dipinti, sculture, rocche, pievi e chiese, realizzate in Romagna tra il Rinascimento e l’Epoca Barocca.
“Veniamo da un anno con risultati straordinari per il turismo – ha detto Andrea Corsini, assessore regionale al turismo – Occorre creare link tra i territori, mettendone in rete prodotti distintivi e brand, questa la nuova strategia di promozione che non solo ci consente di esaltare e diffondere i nostri valori, ma anche di rispondere con offerte motivazionali alle passioni e ai desideri dei turisti. Puntiamo al rafforzamento del posizionamento dell’Emilia Romagna, sia in ambito domestico, e per noi turismo domestico è un concetto che si allarga a tutta l’Europa, che in mercati più lontani, come Usa e Cina”.

News Correlate