lunedì, 17 Giugno 2024

L’eleganza della Val Trebbia incanta ‘Un reporter in valigia’

La Val Trebbia offre delle bellissime occasioni di escursioni ne è convinto ‘Un reporter in valigia’ che nella nuova stagione della web-serie dedicata ai viaggi esplora l’Emilia, le sue valli e i suoi castelli. Il nuovo episodio pubblicato il giorno di Santo Stefano su YouTubeFacebook e Instagram è incentrato su Bobbio e il Monte Penice, ma le prime tappe raccontano l’utopica Grazzano Visconti e l’elegante Rivalta.
“Ammetto che non conoscevo la Val Trebbia – commenta il video-reporter Mirco Paganelli – ma sono rimasto ammaliato dalla mutevolezza dei suoi panorami ad ogni curva di quel fiume così azzurro. E mi ha sorpreso pure la sua importanza storica, riscontrata in particolare a Bobbio che già prima dell’anno Mille era uno dei centri di produzione culturale più importanti d’Europa”.
Il giornalista, che nell’anno della pandemia ha incentrato la sua web-serie di viaggi sull’Italia e sulla riscoperta delle piccole realtà locali, ha raggiunto a piedi la vetta del Monte Penice dopo la nevicata dei primi di dicembre “che ha trasformato le cime in una fiaba”, descrive l’esploratore. Quest’area è stata attraversa nei secoli dai pellegrini che seguivano la Via Francigena e le sue varianti. La sua peculiarità geologica è stata inoltre studiata da esperti di tutto il mondo, tant’è che quest’area della provincia di Piacenza ha dato il nome ad un’epoca storica, il Piacenziano che risale a circa 3 milioni di anni fa. Paganelli è solito viaggiare da solo e racconta ciò che incontra girando e montando i suoi video in autonomia.

News Correlate