‘I love Cammini Emilia Romagna’, 12 passeggiate gratuite tra boschi e pievi

Bastano un paio di scarpe da ginnastica, meglio se con una suola rigida e a carrarmato, un cappellino, uno zainetto e si è già pronti per prenotarsi a uno dei weekend gratuiti della prima edizione di ‘I love Cammini Emilia Romagna 2019’. Sono 12 passeggiate, adatte a tutti, in compagnia di una guida ufficiale AIGAE (Associazione italiana guide escursionistiche) in programma dal 15 giugno fino al 30 settembre, in tutta la regione, da Piacenza a Rimini.

Le uscite sono state pensate per far scoprire i cammini storici e naturalistici del territorio, con tanto di merenda dedicata ai prodotti tipici e soste nei luoghi di fede più affascinanti: dalla Basilica di San Luca, al Convento delle Clarisse nel Montefeltro, dall’Eremo di Tizzano, all’Abbazia di Galeata in Romagna.

I percorsi non superano quasi mai i 10 km e sono adatti a tutti. Si parte verso le 9.30 del mattino e si rientra nel pomeriggio. Ogni rientro è stato calcolato in modo da permettere di prendere (se si vuole) i mezzi pubblici per tornare a casa. Unico obbligo per i partecipanti: prenotarsi sul sito camminiemiliaromagna.it perché i posti hanno un numero chiuso.
L’iniziativa è promossa da Apt Servizi Emilia Romagna in collaborazione con la Conferenza Episcopale Emilia Romagna; le passeggiate sono organizzate dai singoli Cammini dell’Emilia Romagna in collaborazione con l’Associazione AIGAE.

Ogni giornata sarà diversa. Si camminerà fra boschi e pievi, fra laghi e castagneti secolari, fra piccoli borghi e crinali di montagna. Per esempio, a Castiglione dei Pepoli, sull’Appennino Bolognese (15 giugno), dopo la passeggiata ci si tufferà nella festa del paese dedicata ai cammini e allo Street food. Il 6 luglio si pranzerà in uno dei rifugi storici più antichi d’Italia, il Duca degli Abruzzi davanti al lago Scaffaiolo nel Parco di Corno alle Scale (Bo). La giornata dedicata al tratto piacentino della Via Francigena del 14 settembre prevede anche il guado del torrente Chiavenna, proprio come degli antichi pellegrini. Fra tanta natura e boschi, c’è anche un trekking urbano: è quello a Parma in programma il 21 settembre.

Equipaggiamento consigliato: scarponcini da escursionismo o scarpe con suola a carrarmato, giacca impermeabile. Portare sempre una riserva di acqua. In caso di pioggia nei giorni precedenti, presenza di tratti fangosi, possono essere utili le ghette.

Informazioni specifiche ed iscrizioni su: https://camminiemiliaromagna.it/it/

News Correlate