TESTMSL

In arrivo stanziamenti per i porti turistici dell’Emilia Romagna

La Giunta Regionale dell’Emilia Romagna, ha dato il placet ad un nuovo stanziamento, per il 2016, da destinare al rilancio dei porti turistici e per garantirne la sicurezza. Si tratta di approdi regionali e comunali, sia marittimi che fluviali. I primi finanziamenti, 400mila euro, erano stati utilizzati per interventi di dragaggio e scavo nei fondali per scongiurare rischi e danni alle imbarcazioni, all’attività ittica e al diportismo turistico nei porti regionali di Cattolica, nel riminese, in quelli di Goro e Porto Garibaldi nel ferrarese e in quelli comunali di Gorino, sempre nel ferrarese, di Riccione, nel riminese, di Boretto, nel reggiano e di Sissa-Trecasali, nel parmense.

Grazie a nuove risorse, per 350 mila euro, adesso vengono finanziati altri interventi urgenti nei porti di Comacchio (Porto Garibaldi), Cattolica e Goro. “Con questo ulteriore stanziamento sono stati resi disponibili 750 mila euro per i porti dell’Emilia-Romagna – ha commentato l’assessore regionale al Turismo, Andrea Corsini – sono risorse che permetteranno ai Comuni beneficiari di sviluppare le funzioni dei loro porti e di risolvere criticità ed emergenze. In questo modo si può portare a compimento un quadro di interventi significativo”.

News Correlate