lunedì, 28 Settembre 2020

A settembre Gusti di Frontiera a Gorizia

Quest’anno spazio alle prelibatezze culinarie delle new entry Spagna, Polonia e Repibblica Ceca

A Gorizia, dal 23 al 26 settembre, torna ‘Gusti di Frontiera'. Il viaggio tra le leccornie europee tocca quest'anno 3 nuove mete: dopo Austria, Francia, Germania e Balcani arrivano anche le new entry di Spagna, Polonia e Repubblica Ceca. La nuova edizione della manifestazione enogastronomica prende il via già nella serata di giovedì 23 settembre, con il gran galà inaugurale e il rituale taglio del nastro. Quattro i giorni dedicati a sapori e profumi proposti dalle innumerevoli influenze e specialità culinarie, italiane ed europee. Di stand in stand i gourmet in visita a Gorizia possono gustare prodotti tipici e succulenti manicaretti all'ombra del Castello che domina la città. Tra le novità di Gusti 2010 gli stand griffati "Antica Contea", nati dal protocollo d'intesa turistico-culturale tra i comuni di Gorizia, Cormons e Gradisca d'Isonzo; la rassegna dei pregiati vini del Collio e del Carso. Le peculiarità del Friuli Venezia Giulia saranno esposte nello stand ‘Borgo dei Tre confini', che ospiterà le prelibatezze di Tarvisio (Italia) e dei contigui comuni di Kranjska Gora (Slovenia) e di Arnoldstein (Austria). Oltre alla partecipazione delle venti regioni italiane, con le loro peculiarità inscindibilmente accompagnate dai diversi vini, tra gli stand si snodano anche le specialità europee come il goulash ungherese, la cucina balcanica di Serbia, Albania, Montenegro, la saporita gastronomia di Croazia e Slovenia. Tra gli stand e i gazebo che animano l'edizione 2010 della rassegna enogastronomica non mancano specifici appuntamenti dedicati alla musica e all'intrattenimento. Al ricco programma dell'evento si aggiungono, infine, momenti di informazione e divulgazione, presentazioni di volumi, laboratori ed approfondimenti con alcuni tra i più acclamati chef del panorama regionale e nazionale. Per informazioni: tel. 0481.383339 oppure e-mail: gusti.frontiera@comune.gorizia.it. 

News Correlate