giovedì, 21 Gennaio 2021

Cinque Terre, dopo alluvione sentieri riapriranno a Pasqua

Tornerà fruibile buona parte del camminamento compromesso dall’alluvione

Entro Pasqua potrebbero essere riaperti alcuni dei sentieri delle Cinque Terre, devastati dall'alluvione dello scorso 25 ottobre. A renderlo noto Vincenzo Santoro, commissario del Parco delle Cinque Terre, in un incontro nella sede della Provincia di La Spezia per fare il punto sulla situazione del territorio. Tra i presenti al tavolo tecnico anche Federico Barli, assessore provinciale al Turismo, Angelo Betta e Franca Cantrigliani, sindaci dei Comuni di Monterosso e Riomaggiore, Gianni Moggia, assessore all'Ambiente del Comune di Vernazza. Ammontano a circa un migliaio nello spezzino le frane e gli smottamenti prodotti dall'alluvione di cui circa 300 solo nel territorio di Vernazza e altre 170 nel comune a Monterosso dove la maggior parte dei sentieri al momento  non sono percorribili, mentre altri sono estremamente pericolosi. Non percorribili nella riviera spezzina anche diversi sentieri del comune di Levanto.

News Correlate