lunedì, 24 febbraio 2020

Lombardia promuove Vigevano come Capitale Cultura e dedica statua a Pantani

La Lombardia ha deciso di ricordare Marco Pantani a sedici anni dalla sua tragica scomparsa. La Regione, infatti, ha annunciato alla Bit la realizzazione di una statua alta 6 metri che sarà posizionata al Plan di Montecampione in Valle Camonica nel luogo dove il Pirata ipotecò la vittoria al Giro d’Italia del 1998.

Il progetto del monumento è stato presentato nello stand Lombardia dall’assessore regionale al Turismo Lara Magoni alla presenza della mamma di Pantani, Tonina Belletti. La statua, la cui installazione è prevista per il prossimo mese di settembre, ritrarrà Marco Pantani a braccia alzate e lo sguardo rivolto al cielo.
“Sono sicura che piacerebbe anche a lui essere ricordato così – ha commentato Belletti – Per me è una grande soddisfazione – ha aggiunto – vuol dire che mio figlio ha lasciato qualcosa. È lontana da casa? No, io penso che i campioni del ciclismo siano patrimonio di tutti gli sportivi senza distinzione di provenienza o di campanile”.
“L’obiettivo della partecipazione alla Bit – spiega Magoni – è promuovere la candidatura di Vigevano a Capitale della Cultura 2021 e della Lombardia come sistema turistico integrato: proporre cioè ai visitatori un’offerta davvero variegata, dalle città d’arte ai borghi segreti, dalla maestosità delle sue montagne ai laghi, dai sapori unici al mondo alla riscoperta delle tradizioni”.

News Correlate