lunedì, 15 Luglio 2024

Pesaro-Urbino, b&b e spazi culturali in ex-carcere minorile

È la proposta presentata da Matteo Ricci e Luca Ceriscioli

“Il recupero dell’ex carcere minorile si arricchisce di un nuovo tassello, con l’obiettivo di far diventare l’intera struttura una cerniera tra zona mare e centro, dando al tempo stesso impulso a turismo e occupazione”. Lo hanno affermato Matteo Ricci, presidente della Provincia di Pesaro-Urbino, e Luca Ceriscioli, sindaco di Pesaro, durante la presentazione del nuovo progetto per l’utilizzo degli spazi dell’ex chiesa di Santa Maria degli Angeli. 
“Con il sindaco – ha detto Ricci – ci siamo chiesti a lungo come utilizzare al meglio la parte da recuperare. Originariamente si parlava di centri per i giovani, poi abbiamo pensato di arricchire l’offerta con un progetto innovativo. Il 4° e 5° piano dell’edificio, saranno, infatti, destinati a residenza privata per giovani coppie, con realizzazione di 20/25 camere da utilizzare per b&b di proprietà pubblica, consentendo alle coppie un’integrazione del reddito e ai turisti di avere un servizio nel centro città, ad un passo dal mare, dal parcheggio del Curvone e dall’ex palazzetto dello sport”.
“Per quanto riguarda invece i primi 3 piani dell’edificio – ha spiegato Ceriscioli – verrà creato uno spazio innovativo, culturale e gastronomico, con libreria, aree ristorazione, eventi e spettacoli, degustazione e vendita di prodotti enogastronomici locali. Il progetto terrà insieme gli obiettivi originari con la fattibilità, restituendo alla città un luogo rimasto per anni estraneo”. Entro 2-3 mesi verrà pubblicato un bando per individuare i soggetti privati intenzionati a realizzare l’intervento.

News Correlate