martedì, 21 gennaio 2020

Unionturismo, conclusi ad Isernia lavori del consiglio di presidenza

Isernia ha ospitato i lavori del Consiglio di Presidenza Nazionale dell’Unionturismo dedicati al tema delle funzioni amministrative attribuite dalla Regione Molise alla Provincia di Isernia con la legge regionale del 29-9-1999 n. 34 in materia di turismo, industria alberghiera e pubblicità dei prezzi dei servizi ricettivi. 

Gian Franco Fisanotti, presidente nazionale dell’Unionturismo, ha letto il messaggio di saluto inviato da Paolo di Laura Frattura, presidente della Regione Molise, che con riferimento alle materie del turismo e cultura ha assicurato che: “l’attenzione che la Regione Molise ha riservato negli ultimi mesi ai due argomenti (Turismo e Cultura) troverà una concreta continuazione nell’azione di riconsiderazione delle materie oggetto di riordino nella riforma delle funzioni delle Province”.

Per Paolo di Laura Frattura “la sfida che il Legislatore nazionale ci impone, è una sfida che ci mette alla prova come sistema”.

La presidenza dell’Unionturismo ha molto apprezzato il messaggio del presidente Paolo di Laura Frattura perché contiene una analisi compiuta delle preoccupazioni generate da alcuni disegni che profilano interventi “imposti dalle leggi statali sulle strutture esistenti dell’apparato politico-istituzionale locale”.

L’effetto combinato dei tagli previsti dal D.L. 24 aprile 2014 n. 66 convertito in legge 23 giugno 2014 n. 89 e della Legge di stabilità 2015 non consente l’esercizio nemmeno delle funzioni fondamentali che la legge 56/2014 riconosce alle Province e Città Metropolitane con conseguenti disavanzo di  parte corrente ed interruzione dei servizi premonitori di un possibile dissesto finanziario.

News Correlate