domenica, 25 Ottobre 2020

I borghi del Basso Molise si rilanciano tra case gratis e performance teatrali

Dalle case vacanze gratis per rilanciare i borghi molisani alle residente artistiche gratuite. I piccoli centri del Basso Molise a minoranza linguistica albanese e croata diventano il palcoscenico ideale per “performance” artistiche di danza e teatro sperimentale grazie all’esperimento lanciato da ‘Frantania Teatri’ attraverso il Festival ‘Futura Memoria Adriatica’ che punta all’incontro tra artisti nei centri a minoranza linguistica albanese e croata ed a valorizzare i territori ancora poco conosciuti.
“È un nuovo modo di abitare i luoghi molisani ancora sconosciuti – spiega Giandomenico Sale, direttore artistico dell’evento – Attraverso l’arte della danza e recitazione si vuole coinvolgere la popolazione in workshop e dare al luogo nuova linfa vitale promuovendo un nuovo ripopolamento questa volta creativo. Dall’altro lato cucire rapporti culturali con Croazia e Albania per creare quel ponte necessario tra le due sponde dell’Adriatico e dare vita a scambi e rapporti utili all’economia turistica e culturale”.
Aperte le iscrizioni ai workshop gratuiti tenuti dagli artisti in residenza nei comuni di San Felice del Molise e Montecilfone dedicati al teatro e danza. Si terranno dal 5 al 9 ottobre, il pomeriggio, con apertura al pubblico il 10 e 11 ottobre prossimo.

News Correlate