martedì, 29 Novembre 2022

Giornalisti e blogger a caccia di tartufi per scoprire un Molise insolito

Dal 27 al 29 ottobre in Molise si è svolto un tour dedicato alla stampa specializzata per promuovere il territorio da un nuovo punto di vista: quello del tartufo, delle eccellenze gastronomiche e del legame tra uomo, tradizioni e natura. È l’idea alla base di ‘Food&Travel – Molise Truffle Experience’ un press tour promosso da Sviluppo Italia Molise che per 3 giorni ha portato giornalisti e blogger alla scoperta di una faccia inedita della Regione: quella di produttrice di circa il 40% di tartufo bianco nazionale. 

Tutelare la tartuficoltura e migliorare la produttività delle tartufaie è fondamentale per la Regione La visita al Centro di Ricerca e Sperimentazione per la produzione di Piantine Tartufigene (Campochiaro, CB) ha dimostrato l’impegno delle Istituzioni nel perseguire questo scopo.

Dalla ricerca scientifica, i partecipanti al tour sono passati alla ricerca sul campo, armati di cani e stivali come i migliori ‘cavatori’ molisani. I tartufi delle aziende Tesori del Matese, King of Truffle e CTM – Centro Tartufi Molise hanno poi portato in tavola i profumi di questa tradizione e risorsa regionale.

Vista anche a uno dei caseifici più antichi della regione: Di Nucci, azienda a gestione familiare che dal 1662 produce formaggi a pasta filata artigianalmente con latte di alta qualità proveniente dai pascoli tra Agnone (sede del caseificio) e Capracotta.

L’allevamento e il pascolo sono fondamentali per comprendere l’anima di questi territori caratterizzati da scenari mozzafiato come quelli della riserva MaB ‘Alto Molise’. Nessun modo migliore per capire l’importanza della transumanza per questi territori se non percorrere in jeep il tratturo Pescasseroli- Candela.

Il press tour non ha tralasciato la visita a Campobasso e al suo Museo Sannita e ad Isernia. 

News Correlate