sabato, 16 Gennaio 2021

Bagagli a Fiumicino, Enac evita caos di Capodanno

Prove di dialogo Adr-Alitalia su tariffe del nuovo sistema di smistamento bagagli

Alla fine l'Enac è riuscita ad evitare il caos bagagli di fine anno all'aeroporto di Fiumicino. Dopo l'esortazione del ministro dello Sviluppo economico Corrado Passera, l'Ente ha preso una decisione salomonica: il nuovo sistema di smistamento bagagli di Fiumicino, il Net 6000, non deve essere chiuso e i provvedimenti assunti dall'Ente (leggi: il piano tariffario) devono essere "rispettati e applicati dagli operatori". Ha quindi invitato le parti "a trovare un accordo" ma ha anche avvertito che, in mancanza di questo, "l'Enac assumerà per tempo i provvedimenti previsti dalle leggi vigenti" a garanzia sia del fatto che Aeroporti di Roma (Adr) "mantenga operativo il Net 6000" sia che Alitalia e gli altri vettori "paghino il corrispettivo dovuto".
Da canto suo, Adr, nella riunione che si è svolta a ridosso di Natale, ha annunciato di voler rispettare l'arbitrato dell'Enac e di mantenere "operativo ad oltranza" il sistema Net 6000 pur rassicurando che anche il vecchio sistema manuale non avrebbe causato alcun caos. Capodanno in salvo dunque, ma la vicenda non è chiusa.

News Correlate