Federturismo: no all’election day a settembre, danni ulteriori a turismo

L’ipotesi di votare a settembre è bocciata da Federturismo. “Un’idea su cui ci troviamo assolutamente in disaccordo – dichiara la presidente designata di Federturismo Confindustria Marina Lalli –  sarebbe un ulteriore danno per l’industria turistica che si andrebbe ad aggiungere ad una situazione già notevolmente compromessa. Settembre, quest’anno più che mai, rappresenta un mese cruciale in cui confidiamo nel ritorno di qualche turista straniero: non possiamo permetterci di fallire anche questa possibilità. Ci auguriamo che questa scelta venga rivista al più presto posticipando l’appuntamento al mese di ottobre”.

News Correlate