Federturismo sceglie il green e lancia decalogo per il risparmio energetico

In coincidenza con la giornata mondiale dell’ambiente che si celebra ogni 5 giugno ormai dal 1972, Federturismo è tra le prime associazioni in Italia del suo genere ad ottenere la certificazione ISO 14064 e a dotarsi di strumenti in grado di monitorare, quantificare e verificare i programmi di riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra.
Un percorso già intrapreso anche da Confindustria attraverso la costituzione di un gruppo di lavoro dedicato al tema della sostenibilità di cui Federturismo fa parte.
 
“Consapevoli che la tutela dell’ambiente è un tema di fondamentale importanza per la conservazione del territorio – spiega il presidente Renzo Iorio – e che la sostenibilità gioca un ruolo chiave per la promozione del turismo, come Federazione abbiamo ritenuto indispensabile intraprendere un percorso green rivolgendo una particolare attenzione a quei sistemi di controllo che garantiscano un miglior utilizzo delle materie prime, una maggiore efficienza energetica e un’ottimizzazione dei costi”. 
 
Federturismo ha quindi elaborato un decalogo per il risparmio energetico che sarà messo a disposizione di tutti i soci del sistema e delle imprese al fine di sensibilizzare sempre di più la filiera turistica sui temi del consumo sostenibile delle risorse e come incentivo ad intraprendere percorsi di certificazione green. A questa prima iniziativa faranno seguito altri progetti nel corso del 2015.
 
“In Italia – conclude Iorio – non sono ancora molte le aziende certificate ISO 14064, ma ci auguriamo che questa iniziativa possa essere un incentivo per tutti gli associati a seguire la strada della sostenibilità, ormai strategica per la competitività delle imprese del settore”.

News Correlate