lunedì, 17 Gennaio 2022

La protesta dei crocieristi si allarga ad altre due navi Msc

Effetto domino sulle crociere Msc. Il caso della Grandiosa non è il solo per la compagnia, bersaglio delle proteste di numerosi viaggiatori che si sono rivolti all’associazione Codici per chiedere assistenza anche per le crociere con le navi Fantasia e Virtuosa.

“Ci troviamo di fronte – dice Ivano Giacomelli, segretario nazionale di Codici – a uno scenario che vede non solo i viaggi stravolti, ma anche situazioni estremamente delicate sul piano della salute e della sicurezza, con focolai a bordo e passeggeri che si vedono negare le richieste di risarcimento”.

Entrando nel merito dei nuovi casi all’attenzione dell’associazione dopo quello riguardante Msc Grandiosa, questi riguardano, come detto, le crociere a bordo delle navi Fantasia e Virtuosa. “Nel caso della Msc Fantasia – riferisce Stefano Gallotta, responsabile Trasporti e Turismo di Codici – nei giorni scorsi a Genova c’è stato uno sbarco di passeggeri positivi. La crociera è poi ripartita per completare il tour nel Mediterraneo, ma bisogna chiarire un punto. La presenza di contagi a bordo dà diritto al recesso, come previsto dalle direttive europee e dal Codice del Turismo, in quanto pone a rischio la salute umana. Per quanto riguarda, invece, la Msc Virtuosa, la crociera che si è conclusa domenica scorsa negli Emirati Arabi ha visto la cancellazione della maggior parte delle tappe, con il divieto di scendere a terra per i passeggeri. Tutto questo sembrerebbe a causa dei contagi registrati sulla nave a fine dicembre. Quando la crociera subisce modifiche così significative, come la cancellazione di tappe, a prescindere dalla causa il passeggero ha diritto alla riduzione del prezzo. Ed è quello che stiamo chiedendo con le azioni che abbiamo avviato”.

L’associazione Codici è a disposizione dei crocieristi alle prese con la modifica della vacanza a causa del Covid, che possono richiedere chiarimenti ed assistenza telefonando al numero 06.55.71.996, scrivendo all’indirizzo e-mail [email protected] o inviando un messaggio al numero WhatsApp 338.48.04.415.

News Correlate