giovedì, 15 Aprile 2021

Nasce MOT, Movimento Turismo dell’Olio  

Battesimo a Roma per il Movimento Turismo dell’Olio (Mot), iniziativa che nasce sull’esempio del Movimento Turismo del Vino Italia e che vede aderenti, soci fondatori  e apripista i consorzi delle regioni Puglia, Umbria, Calabria, Lombardia e Abruzzo per un numero attuale di associati di circa un centinaio di realtà. Obiettivo della struttura  la promozione dei territori olivicoli italiani  e la valorizzazione della cultura dell’olio extravergine d’oliva italiano. A guidare l’azione del movimento la sostenibilità,  le nuove tecnologie,  la necessità di fare rete e l’informazione.
Al Mot, cui è socio fondatore il Movimento Turismo del Vino, sono previste prossimamente le adesioni di Toscana, Lazio e delle altre regioni.
Presidente del Movimento Turismo dell’Olio è Donato Taurino, la direttrice Vittoria Cisonno, in carica  per i prossimi 6 anni.
“L’attuazione del movimento – ha detto Taurino –  indica la volontà chiara di tutti noi di voler aprire le porte delle nostre aziende al turismo. Ora sarà importante fare formazione ai consumatori, ma formare anche gli operatori dell’olio per la comunicazione del settore”.
Dario Stefàno, testimone del Movimento Turismo dell’Olio e senatore artefice della legge nazionale sull’oleoturismo, ha espresso soddisfazione per la nascita che ridà speranza al settore e ha annunciato che  “siamo all’ultimo miglio per il decreto attuativo relativo alla legge sull’oleoturismo”.

News Correlate