sabato, 19 Settembre 2020

Porti, consumatori chiedono più controlli su passerelle

La sollecitazione dopo l’incidente di sabato in cui è morta una pax di Msc

"Verifiche a tappeto sulle passerelle nei porti italiani". Lo chiede Consumatori Associati, dopo l'incidente di sabato a Genova, in cui è morta una donna ed un uomo è rimasto ferito, dopo essere precipitati da una passerella mentre salivano a bordo della Msc Splendida. "Serve – dice il presidente nazionale dei Consumatori Associati Ernesto Fiorillo – maggiore tutela per i turisti e più controlli da parte delle stazioni marittime sulle passerelle usate per gli imbarchi delle navi da crociera. La gestione delle  passerelle è affrontata quasi in ogni porto in modo approssimativo: le pedane non vengono mai revisionate e nessuno si occupa mai della loro manutenzione".   

 

News Correlate