mercoledì, 20 Gennaio 2021

Diventano 69 i siti italiani inseriti in patrimonio umanità

“Salgono a 69 i siti italiani iscritti nella lista del patrimonio mondiale dell’umanità. Un nuovo primato che conferma la ricchezza del patrimonio culturale nazionale diffuso e che valorizza l’impegno delle comunità nella valorizzazione di quell’insieme di saperi e tradizioni che le contraddistingue”. Così il ministro di Beni culturali e Turismo, Dario Franceschini, commenta la proclamazione del riconoscimento di ulteriori due elementi italiani nella Lista Rappresentativa dell’Umanità, avvenuto nell’ambito della XV Sessione del Comitato Intergovernativo della Convenzione Unesco per la Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale: l’Arte musicale dei suonatori di Corno da caccia dell’Equipaggio della Reggia Venaria di Torino e l’Arte della perla di vetro rappresentata dal Comitato per la salvaguardia delle perle di vetro di Venezia.

Con le due iscrizioni, l’Unesco ha riconosciuto 14 elementi italiani del patrimonio culturale immateriale, che si vanno ad aggiungere ai 55 siti italiani riconosciuti patrimonio dell’umanità

News Correlate