sabato, 16 Gennaio 2021

100 espositori per la quinta edizione di TourismA

Successo per la tre giorni di workshop e conferenze su archeologia e turismo culturale a Firenze. Circa cento gli espositori, con molte presenze straniere al palazzo dei congressi di Firenze per la quinta edizione di TourismA, il salone organizzato da Archeologia Viva, rivista di divulgazione scientifica edita dalla Giunti. Al taglio del nastro erano presenti, tra gli altri, il direttore di Archeologia Viva Piero Pruneti, l’ex ministro per i beni culturali Antonio Paolucci, il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt, lo storico dell’arte Philippe Daverio e il presidente del consiglio regionale Eugenio Giani.

“Abbiamo raggiunto il tutto esaurito degli spazi espositivi – ha detto Pruneti – TourismA è ormai una potente realtà fieristica radicata in Toscana, ma anche in tutta la Penisola e nel continente europeo, tutto lascia pensare che la prossima edizione batta ogni record di partecipazione anche da parte del pubblico”. Ospite di quest’anno “è stata la Sardegna – ha continuato -. E’ stata una bellissima iniziativa perché i sardi hanno portato le riproduzioni delle statue del monte Prama che si potevano vedere nel parco del palazzo dei congressi”.

A tagliare il nastro di inaugurazione è stato il presidente del consiglio toscano Giani per il quale il salone “è un momento di confronto tra esperti e studiosi che ogni anno, attraverso un gemellaggio come quello con la Sardegna, permette di entrare dentro una civiltà del punto di vista storico e archeologico”.

News Correlate