lunedì, 20 Maggio 2024

No piercing e tatuaggi, ecco il galateo Ita per piloti e hostess

Barba rigorosamente sotto i 5 millimetri, orecchini solo per le donne, vietato masticare la gomma, fumare e tenere le braccia conserte o in tasca davanti ai passeggeri, vietati piercing e tatuaggi visibili. Ita Airways mette a punto una guida di stile e portamento per i propri piloti e assistenti di volo. “Questo Lookbook è un prezioso strumento creato per aiutarti a mantenere in ogni momento un aspetto impeccabile, elegante, e in linea con i valori di Ita Airways”, recita l’introduzione della guida, un vero e proprio Galateo, redatto in italiano e inglese, che va da come indossare l’uniforme, a quali accessori sono permessi e quali no, a come deve essere l’acconciatura dei capelli e della barba.

Partendo dall’uniforme, “va indossata solo in servizio” e “in modo impeccabile in ogni circostanza e luogo”, come aeroporti e hotel. Quando si indossa l’uniforme “non è consentito”, ad esempio, fumare in presenza dei passeggeri, fumare camminando in pubblico, stare a braccia conserte o tenere le mani in tasca in presenza dei passeggeri, masticare gomme o consumare bevande e cibi. E’ poi vietato pubblicare sui propri social media foto personali in divisa o in cui compare il brand Ita Airway. La giacca della divisa va indossata “sempre abbottonata” e i
pantaloni vanno sempre “indossati con la cintura” e come cintura va indossato “esclusivamente l’ultimo modello” fornito dalla compagnia.
Per quanto riguarda gli accessori, è consentito indossare orologi di dimensioni moderate, sono consentiti quelli sportivi, vietati quelli dai colori sgargianti o bianchi o tempestati di gemme. Vietati “i piercing visibili” sulla lingua, alle sopracciglia, al naso e alle orecchie, eccetto il classico foro ai lobi. “Non sono consentiti tatuaggi visibili”. Possono essere indossati al massimo due anelli sia per la donna che per l’uomo:
in oro o argento, di stile tradizionale e dimensioni moderate. Non è consentito indossare gli anelli al pollice. Gli orecchini sono permessi alle donne, non agli uomini.

Passando all’acconciatura dei capelli, per le donne “vanno tenuti sempre puliti, ben pettinati e non devono coprire il viso e gli occhi”. Inoltre la ricrescita dei “capelli tinti non deve essere visibile”. Per gli uomini il taglio dovrà essere corto e ordinato e grande cura deve essere dedicata alla barba: “ben pettinata, sagomata” e “non più lunga di 5 millimetri”. Il pizzetto deve essere corto e ben curato. I baffi devono essere “corti e di foggia classica”. Vietato il pizzetto senza baffi, la barba senza baffi, la mosca sotto il labbro. Le basette, poi, devono essere di taglio classico, dritte, di lunghezza non superiore a metà orecchio.

News Correlate