sabato, 19 Settembre 2020

Vueling, Fit-Cisl proclama primo stop di 4 ore l’11 ottobre

“Dopo numerosi e purtroppo inutili tentativi di giungere a un accordo, nel confronto con la società Vueling siamo giunti alla difficile decisione di dichiarare la prima azione di sciopero della compagnia in Italia”. È quanto ha annunciato Emiliano Fiorentino, segretario nazionale della Fit-Cisl.   

“Siamo fortemente preoccupati – prosegue Fiorentino – per le ricadute occupazionali sul personale navigante impiegato dalla società in Italia, a seguito della chiusura delle basi operative di Catania e Palermo. In aggiunta rimaniamo ancora in attesa di un confronto su materie importanti come salute e sicurezza e limiti d’impiego del personale navigante.

Le compagnie low cost oggi in Italia godono di uno status di cui altri non possono godere e questo sta contribuendo in modo determinante alla destabilizzazione del sistema – conclude – Il nostro auspicio rimane sempre quello di aprire quanto prima un confronto responsabile con la compagnia aerea Vueling”. 

News Correlate